Penciclopedia

Se la penna vi interessa più della spada

Stantuffo o converter “prigioniero” ?

Un numero sempre crescente di penne stilografiche di fascia alta, anche molto alta, vengono proposte con caricamento a stantuffo, ma andando ad analizzare come questo viene realizzato, si scopre in un gran numero di casi che si tratta di quello che fra gli appassionati viene chiamato un po’ dispregiativamente un “converter prigioniero” (o “captive converter“). […]

Un pensionato “inventivo”

Proseguo nella serie di curiosità trovate nelle ricerche compiute nell’archivio brevetti americano fatte in occasione della riorganizzazione delle pagine dei brevetti pubblicate sul wiki. Roy Conklin, fondatore della omonima casa americana, riveste un ruolo fondamentale nella storia della stilografica, dato che è l’inventore del primo sistema di caricamento automatico davvero pratico, il Crescent filler. La […]

Chi ha inventato il caricamento a levetta?

Se per rispondere alla domanda si facesse ricorso ad uno qualunque dei più diffusi libri sulle stilografiche non vi è dubbio che la risposta fornita non potrebbe che essere: la Sheaffer. La ditta infatti è diventata famosa ed ha costruito le sue fortune proprio per aver immesso sul mercato nel 1912 quello che è uno […]

Una piccola bufala, l’Aurora e la celluloide.

In questo caso non si tratta di una bufala in grande stile, quanto piuttosto dell’ignoranza (volendo applicare il rasoio di Hanlon per scartare la malafede) di un venditore, che è emersa in questa discussione sul forum di FountainPen.it. In questo caso un sito di rivendita di stilografiche on-line, riporta nella pagina dedicata alle Aurora Optima […]

Chilton Long Island n. 27

Con un po’ di ritardo rispetto a quanto promesso nel resoconto dell’evento, sono finalmente riuscito a mettere insieme una recensione della mia ultima acquisizione, effettuata in occasione dello scorso Pen Show di Bologna. Si tratta di una penna poco comune di un produttore poco comune. Per fortuna un venditore ne aveva un esemplare, che ho […]

Una piccola scoperta “storica”

Una delle fonti più interessanti per ricostruire la storia della stilografica è quella fornita dalla pubblicità fatte dai produttori, che spesso sono l’unico riferimento che consente di ottenere una data relativa ad un qualche modello. Nel riordinare le mie scansioni di pubblicità antiche (in genere, per migliorarne la definizione, faccio un po’ di fotoritocco prima […]

Il caricamento misterioso del Cav. Simoni

Con la scannerizzazione dei documenti brevettuali e la loro indicizzazione, sono state rese disponibili per chi si interessa alla storia della stilografica una gran quantità di informazioni interessanti, che talvolta, come nel caso della relazione Columbus-Swan già vista in precedenza, portano pure a delle sorprese. Una seconda sorpresa, almeno per me, è uscita dalla ricerca […]

Una relazione inaspettata

Ieri sera, sorpreso di aver trovato quasi per caso un brevetto sconosciuto di Dante Zerollo, mi sono dato ad alcune ricerche selvagge sui vari database dei brevetti, ed ho incominciato a trovare alcune “sorprese”. Come quella di una relazione, a me completamente ignota, fra la italiana Columbus, o meglio fra il suo fondatore Eugenio Verga, […]

Come usare una stilografica

Il funzionamento di una penna stilografica è legato ad un complesso equilibrio di diverse forze che fan sì che la leggera pressione del pennino sul foglio permetta all’inchiostro di raggiungere quest’ultimo. Per come è costruita, una penna stilografica non deve essere utilizzata mantenendone la punta verticale, ma appoggiata sul foglio in modo che la parte […]

  • Calendario

    Settembre: 2019
    L M M G V S D
    « Ago    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  
  • Random Image

    trieste2013-10 Firenze2016-52 Milano2017-57 Roma2017-38
  • Meta

  • Tag Cloud