Penciclopedia

Se la penna vi interessa più della spada

Resoconto del Pen Show di Bologna

Scritto il 6 Dicembre, 2010 | da | 3 Comments

Con un po’ di ritardo rispetto alla precedente pubblicazione delle foto, segue un breve resoconto sul Pen Show di Bologna dello scorso 28 Novembre. Purtroppo per un gruppo di concause (maratona di Firenze con blocco della stazione che mi ha obbligato ad andare in macchina e nevicata che mi ha costretto a partire prima di restare sepolto sotto i cumuli) sono potuto restare brevemente, arrivando tardi e partendo presto.

Dal punto di vista della partecipazione devo dire che il Pen Show è stato senz’altro un successo, quasi una ventina di espositori ed un pubblico piuttosto nutrito. Non conosco l’affluenza totale, essendo partito prima della conclusione, ma dovrebbe senz’altro aver superato il centinaio di persone. Purtroppo essendomi dimenticato a casa la macchina digitale le foto le ho fatte col telefonino, con gli scarsi risultati che tutti possono notare.

La giornata comunque, per quanto breve, è stata molto gradevole, c’era un’ottima varietà di penne, con un paio di espositori stranieri, gradevole novità rispetto alla scarsa (diciamo nulla) partecipazione riscontrata in altre occasioni. Peccato che la prossimità al periodo natalizio abbia scoraggiato i venditori che avevano anche un negozio da tenere aperto. Ho comunque avuto fortuna e sia pure a caro prezzo sono riuscito a farmi un regalo di Natale su cui avrò modo di tornare con calma più avanti.

Omas Duofold Like

Una imitazione della Duofold

Delle molte penne interessanti che ho visto, quella che vince il premio della più significativa, per il mio gusto personale, è la imitazione della Duofold riportata qua sopra. La sua particolarità, che la rende veramente rara (di imitazioni della Duofold ne esistono centinaia) è che si tratta di uno dei primi modelli prodotti dalla Omas, con tanto di pennino e clip marchiati dalla ditta, oltre al corpo, come risulta evidente dalla seconda immagine.

Imitazione Duofold della Omas

Una imitazione della Duofold della Omas

Si tratta di una penna davvero rara, ed è la prima volta che mi è capitato di vederne una dal vivo; per un Pen Show che si tiene a Bologna un degno omaggio alla città sede dell’azienda produttrice. La penna non era in vendita (sarebbe comunque stata senz’altro per me fuori budget) e posso solo ringraziare Marco per avermela fatta esaminare e fotografare, anche se purtroppo i risultati sono stati estremamente scadenti.

Per il resto i temi restano gli stessi, una netta predominanza di interesse per le penne italiane, come sempre molto (anzi troppo) care, ed un evento che comunque è rimasto, almeno fin quando son stato presente, piuttosto confinato alla cerchia degli appassionati dell’antico. Questo mi ha consentito un sacco di chiacchiere con alcuni amici presenti qui e sul forum, ma resto dell’idea che sarebbe molto più interessante (e potrebbe coinvolgere nuovi acquirenti) se si riuscisse a fare un evento con una forte valenza culturale oltre che puramente commerciale.

Comments

3 Responses to “Resoconto del Pen Show di Bologna”

  1. fabbale
    Dicembre 7th, 2010 @ 17:39

    Grande Penna questa imitazione Duofold.
    A Bologna non l’ho vista; meriterebbe un approfondimento; l’incisione del nome mi lascia perplesso.

  2. piccardi
    Dicembre 7th, 2010 @ 22:27

    La penna ce l’aveva Marco, purtroppo le foto non rendono assolutamente l’idea. L’incisione in effetti non è nel classico stile Omas, ma il pennino e la clip erano marcati. Purtroppo nella foto non si vede quasi nulla.

  3. Recensione di un Chilton Long Island n. 27 | Penciclopedia
    Gennaio 11th, 2011 @ 11:13

    […] un po’ di ritardo rispetto a quanto promesso nel resoconto dell’evento, sono finalmente riuscito a mettere insieme una recensione della mia ultima […]

Leave a Reply





  • Calendario

    Giugno: 2019
    L M M G V S D
    « Apr    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
  • Random Image

    imag0273 Milano2016-32 Milano2017-54 Colonia2017-47
  • Meta

  • Tag Cloud