Penciclopedia

Se la penna vi interessa più della spada

Alpe Adria Pen Show

Scritto il 31 Marzo, 2011 | da | 1 Comment

Domenica scorsa, il 27 Marzo, si è tenuta a Trieste la 14a edizione dell’Alpe Adria Pen Show, a cui per la prima volta mi sono deciso a partecipare. Si tratta del primo di una serie serrata di eventi dedicati al mondo della stilografica che in poche settimane si terranno in Italia.

L’evento ha visto una ragguardevole partecipazione di espositori, ne ho contati ben 18, fra cui alcuni provenienti dall’estero, schierati nella hall dell’Hotel NH, in pieno centro di Trieste, una locazione ritenuta, almeno dai partecipanti con cui ho parlato, molto più adeguata rispetto alla precedente nel centro commerciale.

In effetti la hall era pienamente illuminata nonostante la giornata grigia, ed ha permesso di ammirare con calma la vasta esposizione di penne presente. C’è stata inoltre una cospiscua presenza di visitatori molto interessati, che si sono aggirati fra i tavoli per tutta la giornata. Per qualche immagine rimando al precedente articolo, che dovrebbe dare un’idea, sia pure nella scarsa qualità dovuta alle mie ridotte capacità fotografiche, dell’ambiente del Pen Show e della varietà delle penne proposte.

Molto interessante inoltre l’idea di coinvolgere i ragazzi delle scuole con la realizzazione di una serie di disegni sul tema della stilografica, esposti nella hall dell’albergo. Purtroppo in questo caso la mia incapacità fotografica si è rivelata in tutta la sua estensione, le foto che ho preso sono risultate completamente mosse ed assolutamente impubblicabili.

A differenza degli altri Pen Show in questo caso, complice probabilmente l’atmosfera internazionale di Trieste, non c’è stata quella predominanza di attenzione verso le penne italiane, mentre si sono visti alcuni notevoli esemplari di Montblanc e di penne tedesche meno note, ma per questo non meno interessanti, come la Matador a pennino coperto in celluloide, materiale assolutamente inusuale per questo tipo di penne, di cui riporto le foto qui di seguito.

Come sempre un Pen Show è una preziosa occasione per scambiare idee e aprire discussioni con altri appassionati, che sono fiorite sia durante il Pen Show che nella cena degli espositori della sera precedente. Mi han fatto inoltre molto piacere le lunghe chiacchierate con Roberto, fonte inesauribile di informazioni e grande contributore per il Wiki di Fountaipen.it.

Infine un ringraziamento sentito ad Enrico Lena, proprietario del negozio  “La Stilografica” ed organizzatore dell’evento, per la gentilezza e la disponibilità mostrata, anche verso un banale visitatore come me, aiutandomi per la sistemazione presso l’albergo e con buoni consigli sul come sistemarsi opportunamente per l’evento.

Unico appunto, ma che non posso certo fare solo a lui, è che 3 pen show in Italia nell’arco di 4 settimane (con in mezzo nell’unica restata libera quello di Colonia, che è uno dei più importanti d’Europa) sono davvero pesanti per un povero appassionato che volesse seguirli tutti, come pure cercherò di fare (uno per fortuna è in casa…).

Mi auguro davvero che gli organizzatori la prossima volta riescano a mettersi d’accordo per distribuirli su un arco di tempo un po’ più dilatato.

Comments

One Response to “Alpe Adria Pen Show”

  1. piccardi
    Aprile 12th, 2011 @ 14:33

    Mi a ha fatto notare Roberto, proprietario della Matador riportata nelle foto, che a differenza di quanto credevo, il materiale della penna non è celluloide, bensì ebanite.

    Materiale quindi ancora più inusuale per una penna a pennino coperto, cosa che rende il modello particolarmente interessante.

Leave a Reply





  • Calendario

    Marzo: 2019
    L M M G V S D
    « Gen    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031
  • Random Image

    imag0040 Colonia2015-12.jpg Milano2017-17 CollezionePrivata2017-08
  • Meta

  • Tag Cloud