Penciclopedia

Se la penna vi interessa più della spada

Resoconto Pen Show Norimberga 2013

Scritto il 11 Giugno, 2013 | da | No Comments

Lo scorso primo giugno si è tenuto a Norimberga la sesta edizione della “Schreibgerätebörse” il terzo per importanza dei Pen Show tedeschi. La manifestazione, si è tenuta presso la Tafelhalle, una fabbrica convertita in teatro.

La sala, molto ampia, ed ha visto la partecipazione di circa 25 espositori, per la maggior parte tedeschi ma anche con una piccola partecipazione estera, stavolta però esclusivamente europea (con persone provenienti da Italia, Austria, Francia e Danimarca).  Purtroppo, complice una giornata plumbea caratterizzata da una pioggia continua, ed un problema all’impianto delle luci, l’illuminazione è risultata tutt’altro che ottimale, e non si sono potute apprezzare adeguatamente le penne esposte.

Nonostante la brutta giornata la partecipazione è stata comunque sostanziosa, e molti visitatori han potuto apprezzare la grande varietà di penne esposte. Al solito a farla da padrone erano le marche di casa, Montblanc e Pelikan in primis, ma stavolta ho visto una certa varietà anche di altri produttori meno noti ma non meno importanti come Osmia e Kaweco.

Come sempre nei pen show tedeschi c’erano penne per tutte le tasche, dalle scolastiche anni ’60 a pochi euro, a penne rarissime come questa Astoria n.10 laminata, un pezzo praticamente unico, frutto dell’azienda fondata da Georg Ilgner, capotecnico della Montblanc messosi in proprio quando a dirigere il reparto tecnico dell’azienda venne messo il marito della figlia di uno dei fondatori.

A questa comunque si poteva contrapporre, portata da Francesco Gargiulo, una Waterman 42 di altrettanto significato, decorata con un rivestimento laminato di produzione italiana a tema dantesco assolutamente unico.

Ma il pezzo più interessante che ho potuto osservare stavolta non è stata una penna ma una scatola. La scatola originale di una Namiki degli anni ’30, anch’essa decorata con la tecnica del Maki-E, rara altrettanto, se non di più, della penna che doveva contenere.

In sostanza per quanto possa essere considerato un Pen Show minore nel panorama tedesco, quello di Norimberga mi è piaciuto molto, e sarebbe stato senz’altro migliore se la sala scelta (ed il tempo) fossero stati un po’ meno bui. Purtroppo rispetto a quelli italiani le chiacchiere sono state nettamente più difficoltose, ma è stato comunque interessante apprendere un paio di trucchi di come far tornare a posto cappucci che serrano male senza operare sul cappuccio…

Comments

Leave a Reply





  • Calendario

    Giugno: 2019
    L M M G V S D
    « Apr    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
  • Random Image

    imag0273 Milano2016-32 Milano2017-54 Colonia2017-47
  • Meta

  • Tag Cloud