Penciclopedia

Se la penna vi interessa più della spada

Recensione Pelikan Twist

Scritto il 25 Maggio, 2013 | da | 7 Comments

Pelikan Twist Fresh Ocean

Pelikan Twist nel colore Fresh Ocean

La Twist è l’ultima uscita della produzione economica della Pelikan, e rilancia l’azienda nel settore delle stilografiche scolastiche destinate ad un pubblico molto giovane. Benché si tratti di una penna realizzata in modo molto economico, in semplice plastica a stampo, senza fermaglio, e con una buona parte dei pezzi in comune con la sfera, la Twist dimostra, nonostante la povertà dei materiali, un’ottima qualità costruttiva.

La chiusura del cappuccio a scatto infatti è ineccepibile, ed è veramente ben realizzata l’impugnatura anatomica, molto comoda, che costringe ad una impugnatura corretta ed ha il vantaggio di essere simmetrica ed utilizzabile perfettamente anche da chi scrive con la mano sinistra. Il pennino è ovviamente in acciaio, senza foro di sfiato, ed in misura unica, un medio.

Un altro particolare ben realizzato, che denota la qualità costruttiva, è l’attacco a vite più scatto che lega la sezione al fusto, questa infatti si avvita nel corpo, ma per mantenere l’allineamento in maniera corretta con lo stesso l’escursione finale viene bloccata a scatto. Un accorgimento ingegnoso che consente di evitare problemi di sfasamento con l’usura delle filettature, che avrebbero un impatto notevole sulla particolarissima estetica della penna.

La caratteristica più interessante della Twist infatti, da cui deriva anche il nome, è quella stilistica: la penna ha una originalissima forma triangolare curvata, che risulta molto semplice e pulita. Chiaramente dettati dal target giovanile sono invece i colori, appariscenti e con contrasti molto vivaci come quello fra azzurro ed arancione.

La penna ha dimensioni generose ma è molto leggera e perfettamente equilibrata. La presa, grazie all’impugnatura anatomica è molto ferma. Unico difetto è che la dimensione unita alla posizione centrale del pennino limita l’inclinazione con cui si può scrivere, che non può essere troppo bassa, cosa che non corrisponde alle mie preferenze.

Test Pelikan Twist

Test di scrittura Pelikan Twist

La scrittura è scorrevole ed il flusso generoso, ma purtroppo il tratto è troppo largo per i miei gusti. Il problema in sostanza è che il pennino è un M, che per me è comunque una misura eccessiva. Non si tratta quindi di un difetto intrinseco della penna, solo del fatto che a me piacciono tratti molto più fini, e che invece in questo caso, per l’assoluta economicità della penna, è disponibile una sola misura, con la quale purtroppo non mi trovo bene.

Nonostante le controindicazioni rispetto ai miei gusti personali in fatto di modi di scrittura, si tratta comunque di una penna molto valida, che con un prezzo di listino inferiore ai 10 euro, ha un rapporto qualità/prezzo fra i più interessanti di quelle in circolazione. Un ottimo candidato per un regalo semplice, utile ed originale a figli e nipoti che devono andare a scuola.

Come al solito riassumo il giudizio con il consueto (e quasi consunto) rituale dei voti. Come al solito è da prendere con beneficio d’inventario…

  • aspetto: 8.5 (stile originalissimo, colori un po’ troppo appariscenti)
  • scrittura: 7.0 (flusso scorrevole, peccato per il medio e l’inclinazione)
  • sistema di caricamento: 6.0  (cartuccia standard)
  • qualità/prezzo: 9.5 (un prezzo minimo per una penna più che valida)

Come sempre si ringraziano gli amici della Casa della Stilografica che han messo a disposizione l’esemplare della penna con cui sono state eseguite le prove di scrittura ed hanno fornito le fotografie della stessa usate nell’articolo.

Comments

7 Responses to “Recensione Pelikan Twist”

  1. FilippoP
    Giugno 5th, 2013 @ 00:39

    Ciao Simone,
    grazie della recensione. Mi sembra un’altra di quelle penne adatta a fare proselitismo…
    Se non sbaglio, in vendita si trovano anche pennini di altre misure, tra cui il Fine.
    Ciao

  2. piccardi
    Giugno 8th, 2013 @ 23:36

    Non ti so dire se esistono altre misure, mi risultava solo il medio, ma è possibile che si tratti di una informazione scorretta o di una scelta dell’importatore.

  3. simone
    Settembre 1st, 2013 @ 18:13

    ma sono d’inchiostro nero o blu per favore rispondimi le ho ordinate senza saperlo anche se il tuo test è in nero spiegami please

  4. piccardi
    Settembre 4th, 2013 @ 00:57

    Sono a cartucce, per cui ci metti l’inchiostro della cartuccia. La Pelikan per quanto ne so le fa sia nere che blu che di altre colori. Ovviamente faccio riferimento alle stilografiche, le sfere non ho idea di come siano.

    Simone

  5. simone
    Settembre 6th, 2013 @ 18:20

    come hai fatto a smontarle?

  6. simone
    Settembre 6th, 2013 @ 18:28

    io non ci riesco

  7. piccardi
    Settembre 12th, 2013 @ 00:57

    Si afferra la sezione e si gira rispetto al corpo. Sono a vite con uno scatto finale.
    Comunque se hai domande di questo tipo un blog non è il posto migliore per ottenere risposte, se chi lo cura va in ferie magari le risposte ti arrivano dopo parecchi giorni. Ti suggerisco di iscriverti sul forum, dove ci sono molte persone e qualcuno che ti risponde lo travi molto prima.

    Simone

Leave a Reply





  • Calendario

    Settembre: 2019
    L M M G V S D
    « Ago    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  
  • Random Image

    trieste2013-10 Firenze2016-52 Milano2017-57 Roma2017-38
  • Meta

  • Tag Cloud