Penciclopedia

Se la penna vi interessa più della spada

Perseverare è …

Scritto il 20 Maggio, 2012 | da | 1 Comment

Circa un mese fa è uscito il secondo numero di Penna Vintage, e nonostante vari contenuti interessanti mi sono trovato di fronte di nuovo alla situazione assai poco gradevole del primo numero, di cui mi era capitato di parlare quando uscì.

Nella sezione dedicata alla ripubblicazione dei vecchi articoli storici comparsi nei primi numeri di penna viene infatti riportata in tutta la sua magnificenza la seconda delle bufale più note della storia della stilografica, che per la sfrontatezza dell’invenzione batte probabilmente anche la prima. A questo punto si può ragionevolmente sperare che il prossimo numero sia libero da bufale: quelle più importanti ormai sono state riproposte tutte.

Per inquadrare il punto si tratta dell’articolo pubblicato a pagina 41 dove viene riportata la ormai arcinota panzana per cui la Wahl Eversharp avrebbe iniziato le sue attività producendo le matite meccaniche Eversharp avendo acquisito i diritti di una invenzione del 1912 di Tokuji Hayakawa, padre della Sharp. Come illustrato in un precedente articolo questa storia è totalmente inventata, probabilmente da Cliff Lawrence, e le matite Eversharp vennero invece inventate da Charles Keeran.

Stavolta però nell’introduzione della sezione “C’era una volta su penna” (pag. 39), fa spicco un paragrafetto laterale in rosso che si conclude con il testo seguente:

Alla luce delle recenti scoperte, il lettore più attento potrà così confrontare le informazioni di ieri con quelle di oggi, per illuminare con maggiore precisione la strada che abbiamo davanti.

A quanto pare dopo le rimostranze dell’altra volta relative alla pubblicazione della prima bufala, cui era stato risposto che gli articoli servivano solo a celebrare la rivista, qualcuno pare essersi accorto di aver pubblicato o di stare pubblicando delle informazioni notoriamente false ed ha cercato di metterci una qualche forma di pezza preventiva.

Ma francamente trovo questo testo un tentativo davvero patetico di coprire o la propria abissale ignoranza o, più probabilmente, la pusillanimità consistente nel pubblicare informazioni notoriamente errate senza avere il coraggio di segnalarle onestamente. Se si voleva illuminare davvero la strada che abbiamo davanti si sarebbe dovuto specificare con chiarezza l’articolo contente le informazioni ormai superate.

Se non altro trovo che l’incipit del suddetto paragrafo sia molto più corretto, quando afferma in maniera enfatica:

La storia si ripete ma Penna Vintage ripropone solo il meglio.

In effetti in tema di bufale è stato riproposto esattamente il meglio …

Comments

One Response to “Perseverare è …”

  1. Il più antico produttore di stilografiche italiano | Penciclopedia
    Giugno 2nd, 2012 @ 00:25

    […] numero di Penna Vintage, che oltre alla canonica ripubblicazione di bufale del passato, di cui ho già parlato in precedenza, contiene un’altra affermazione contestabile sul piano storico. A pag.49 nel recensire una […]

Leave a Reply





  • Calendario

    Ottobre: 2019
    L M M G V S D
    « Ago    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
  • Random Image

    Norimberga2014-12 Colonia2015-27.jpg Cologne2016-28 CollezionePrivata2017-26
  • Meta

  • Tag Cloud